Mercoledì 01 Dicembre 2021

La trattativa

Contratto orafi, fumata nera

Le parti sono ancora troppo distanti. Se ne riparlerà il 4 novembre

Contratto orafi, fumata nera

La manifestazione degli orafi, lunedì, in piazza a Valenza

VALENZA - Niente accordo tra Federorafa e i sindacati sul contratto degli orafi. Oggi a Milano, alla sede di Assolombarda, le parti si sono confrontate senza raggiungere un'intesa.

Federorafa ha fatto passi avanti rispetto all'aumento di 77 euro lordi mensili (per il quinto livello; per gli altri si ragiona proporzionalmente) proposto inizialmente, ma siamo ben lontano dai 130 chiesti da Fiom, Film e Uilm, a Milano rappresentati, per quanto riguarda Valenza, da Anna Poggio, Calogero Palma e Alberto Pastorello.

Se ne riparlerà il 4 novembre, quando sarà convocata l'assemblea di Federorafa. Per quel giorno, previste manifestazioni nei quattro distretti orafi nazionali: Milano, Vicenza, Arezzo e Valenza. Complessivamente sono circa 40mila i lavoratori coinvolti. 

L'incontro odierno è stato preceduto, ieri, da una manifestazione pacifica, con volantinaggio, in piazza Gramsci a Valenza.

Contratto degli orafi, oggi si decide

Valenza, la protesta in piazza prima del confronto ad Assolombarda

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

dal 29 novembre

Poste, nuovo orario per sei uffici: apertura da lunedì a sabato

26 Novembre 2021 ore 10:30
Guardia di Finanza

Sequestrati oltre un milione di beni
a un commercialista alessandrino

29 Novembre 2021 ore 09:57
.