Giovedì 18 Luglio 2019

Acqui e ValenzanaMado si dividono la posta

Un pareggio che finisce per non soddisfare nessuno: l'Acqui perde l'occasione di avvicinare il San Mauro e risalire sul podio dopo un inizio di stagione tutt'altro che positivo; la Valenzana resta impantanata nelle sabbie mobili

Acqui e ValenzanaMado si dividono la posta
ACQUI TERME - Un pareggio che finisce per non soddisfare nessuno: l'Acqui perde l'occasione di avvicinare il San Mauro e risalire sul podio dopo un inizio di stagione tutt'altro che positivo; la Valenzana resta impantanata nelle sabbie mobili del fondo classifica ma infila ancora un risultato positivo e sembra avere trovato la quadratura giusta per essere competitiva in categoria.

Sono proprio i rossoblu a partire bene e a trovare il vantaggio dopo solo cinque minuti con il solito Pasino che al terzo tentativo dopo due conclusioni ribattute trova lo spiraglio giusto per superare Rovera - in campo al posto di Teti squalificato. L'Acqui fatica a trovare la forza per reagire penalizzato anche da un terreno di gioco in condizioni approsimative che non aiuta certamente il gioco di Innocenti; arrivano comunque un colpo di testa di Barotta ed un tiro da fuori di Giusio che mostrano segni di risveglio. Nel momento migliore dei bianchi la Valenzana sfiora il raddoppio con un contropiede micidiale di Davide Bennardo e Pasino: perso il tempo per il tiro in corsa, il primo prende la mira ma il suo tiro viene ribattuto.

Dagli spogliatoi esce un altro Acqui: bastano sette minuti perchè Massaro trovi il gol del pareggio facendosi trovare pronto al tap-in su una palla inattiva dalla sinistra battuta con una traiettoria al bacio dallo specialista Innocenti e da lì parte un monologo degli ospiti che potrebbero trovare il gol del sorpasso sia con De Bernardi che con Barotta che salta anche Capra ma da posizione angolatissima permette ad un difensore di recuperare. Il rosso a Boveri per seconda ammonizione su un fallo ingenuo spegne gli ardori dell'Acqui e rivitalizza la Valenzana che però sceglie la linea del minimo danno e gioca per conservare il pareggio: l'ultimo brivido è un colpo di testa in tuffo di De Bernardi su cui Capra vola a salvare la propria porta, poi l'espulsione di Michelerio in pieno recupero riequilibra le forze in campo ma ormai è davvero troppo tardi ed il pari regge fino al fischio finale.


VALENZANA MADO – ACQUI 1-1
Reti: pt 5' Pasino; st 7' Massaro

ValenzanaMado (4-4-1-1): Capra; Gramaglia, Dinica, Lorusso, Roluti; D.Bennardo (17'st Casalone), Cassaneti (25'st Michelerio), M.Massa (26'st N.Nese), F.Bennardo; Lenti; Pasino (37'st Loja). A disp. L.Nese, S.Massa, Damoni, Giordano. All. Greco
Acqui (4-2-3-1): Rovera; Cerrone, Cimino, Manno, Tosonotti; Boveri, De Bernardi; Barotta (22'st Vela), Giusio (26'st Rossini), Innocenti; Massaro. A disp: Lequio, Cambiaso, Capizzi, Morabito, Montorro, Bernardi, Toti. All: Merlo

Arbitro: Cendamo di Sesto S.Giovanni (Cufari di Torino e Mandarino di Bra)

NOTE: Giornata di sole, terreno allentato e gibboso. Spettatori 150 circa. Ammoniti: Gramaglia, Dinica, F.Bennardo, Michelerio, Manno, Boveri. Espulsi: Al 20'st Boveri e al 49' st Michelerio per doppia ammonizione. Angoli: 5-3 per la Vale Mado. Recupero: pt 2'; st 5'

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Maltempo

VIDEO - Grandine sull'A26

09 Luglio 2019 ore 15:40
Il caso

Cavallette invadono
il paese di Pecetto

12 Luglio 2019 ore 14:49
Agricoltura

VIDEO Tre ragazze
in campo tra oche, ceci e... birra

08 Luglio 2019 ore 13:59
.