Sabato 08 Agosto 2020

Unità di crisi

Coronavirus: nessun decesso né contagi. I nuovi guariti sono 13

Coronavirus: nessun decesso né contagi. I nuovi guariti sono 13

ALESSANDRIA - Torna il 'doppio zero' in provincia sul fronte dell'emergenza coronavirus: secondo l'Unità di crisi regionale, infatti, oggi nell'Alessandrino nessun nuovo contagio e nessuna vittima, ma 13 guariti.

Sono 5 i decessi di persone positive al test del Covid-19, di cui 0 al momento registrati nella giornata di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid).

Il totale è di 4.096 deceduti risultati positivi al virus: 674 Alessandria, 255 Asti, 208 Biella, 394 Cuneo, 365 Novara, 1.810 Torino, 219 Vercelli, 132 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 39 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Sono invece 31.378 (+13 rispetto a ieri, di cui 12 asintomatici. Dei 13 casi, 8 screening, 4 contatti di caso e 1 con indagine in corso) i positivi in Piemonte: 4066 Alessandria, 1874 Asti, 1048 Biella, 2866 Cuneo, 2797 Novara, 15.903 Torino, 1323 Vercelli, 1141 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 262 residenti fuori regione ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 98 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale. 

I ricoverati in terapia intensiva sono 11 (-0 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 248 (-12 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 1040. I tamponi diagnostici finora processati sono 422.647, di cui 232.007 risultati negativi.

Infine, i pazienti virologicamente guariti, cioè risultati negativi ai due test di verifica al termine della malattia, sono 24.892 (+179 rispetto a ieri): 2969 (+13) Alessandria, 1460 (+6) Asti, 818 (+2) Biella, 2318 (+3) Cuneo, 2234 (+18) Novara, 12.938 (+126) Torino, 1055 (+6) Vercelli, 941 (+3) Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 159 (+2) provenienti da altre regioni.

Altri 1.091 sono “in via di guarigione”, ossia negativi al primo tampone di verifica, dopo la malattia e in attesa dell’esito del secondo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.