Mercoledì 25 Maggio 2022

Scenari

Orafi, la formazione e il contratto

Mercoledì l'incontro a Milano. E da Biella arriva un aiuto

fiom-valenza

L'incontro della Fiom a Valenza

VALENZA - Mercoledì 10, Federorafa e Cgil, Cisl e Uil torneranno a incontrarsi nella sede di Assolombarda, a Milano, per definire il contratto degli orafi, scaduto da un anno.

Le parti potrebbero trovare un accordo, dopo la distanza, decisamente significativa, emersa a seguito del primo incontro (77 euro mensili offerti da Federorafa, 130 la richiesta dei sindacati).

Contratto orafi, fumata nera

Le parti sono ancora troppo distanti. Se ne riparlerà il 4 novembre

Giovedì scorso, a Valenza, i sindacati hanno fatto il punto della situazione, manifestando in piazza Statuto e facendo volantinaggio al Coinor. Sempre giovedì, la Fiom-Cgil ha riunito all'auditorium San Rocco i delegati di tutta la provincia.

Resta irrisolto (o quasi) anche il problema della formazione professionale. Martedì scorso, al ForAl, è giunta una delegazione dell'Its (Istituto tecnico superiore) di Biella, grazie al quale, a settembre 2022, potrà essere avviata a Valenza una scuola professionale di grande livello che, in due anni, formerà orafi altamente specializzati.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polizia - Carabinieri

Operazione antimafia, coinvolto l’Alessandrino

17 Maggio 2022 ore 10:39
San Salvatore

Inferno sull'A26: due le vittime

07 Febbraio 2022 ore 10:29
Il fenomeno

Luna rosso sangue: tutto sull'eclissi del 16 maggio

15 Maggio 2022 ore 07:48
.