Mercoledì 01 Dicembre 2021

Pugilato

Randazzo combatte per il titolo dell'Unione europea

A Parigi, il 13 luglio, contro il detentore Massi Tachour

Il 'diavolo' alla Don Bosco. Per ricordare Benito Michelon

Lucio Randazzo alza la mira: punta al titolo europeo

ALESSANDRIA - L'aveva annunciato pochi giorni fa, "tenetevi pronti perché sta per arrivare una grande notizia". E' stato di parola Luciano Randazzo: il 13 luglio sarà sul ring a Parigi per conquistare il titolo europeo dei superleggeri.

"Abbiamo avuto l'ufficialità pochi minuti fa dall'European Boxing Union, la federazione europea: mi sento pronto, ho deciso di alzare il tiro e di puntare in alto. Affronterò il detentore, il transalpino Massi Tachour, che pochi mesi fa ha tolto la corona a un altro azzurro, Carafa. Porto con me la voglia di riscatto italiana".

Randazzo, allievo di Adriano Gadoni e atleta dell'Apv Valenza, due mesi fa ha combattuto per l'italiano: pari tecnico per una ferita all'arcata sopraccigliare nel momento in cui era in vantaggio su Arblin Kaba. In attesa di una rivincita tricolore, che Lucio avrebbe voluto disputare ad Alessandria, la sua città, ha lavorato intensamente, con il manager e con Gadoni, per la cintura continentale. Un match che, adesso, è realtà: fra meno di un mese e mezzo di nuovo sul ring, grazie anche allo sponsor ufficiale Global Oro. "Ho già incominciato a studiare l'avversario. Lo considero alla mia portata e, adesso, intensificherò il lavoro di tecnica e la cura della strategia"

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

dal 29 novembre

Poste, nuovo orario per sei uffici: apertura da lunedì a sabato

26 Novembre 2021 ore 10:30
Guardia di Finanza

Sequestrati oltre un milione di beni
a un commercialista alessandrino

29 Novembre 2021 ore 09:57
.