Giovedì 22 Ottobre 2020

L'appello

Oddone: "Sul Covid è il momento di stringere le fila"

Il sindaco annuncia l'intensificazione dei controlli

Oddone: "Sul Covid è il momento di stringere le fila"

VALENZA - Il neo sindaco di Valenza Maurizio Oddone, nella serata di ieri, ha diffuso una nota con l'intento di richiamare l'attenzione dei concittadini al rispetto delle normative anti-covid.

Lo ha fatto dopo l'incremento dei contagi, seppur contenuto, registrato in città in questi ultimi giorni. «I contagiati, secondo le statistiche fornite dalla Regione Piemonte, alle ore 18.30 di giovedì 15 ottobre erano 15. Per questo motivo l’Amministrazione intende proseguire nella strada della massima attenzione per cercare di evitare che il virus torni a diffondersi tra la cittadinanza».

L'appello è al gioco di squadra: «Dobbiamo lavorare tutti insieme, con l’Orgoglio e la capacità che ci contraddistinguono come valenzani, per superare anche questo momento difficile, non drammatizzando, ma anche affrontando la situazione con grande serietà e rispettando le regole che sono previste: indossare la mascherina come e dove prescritto, sanificarsi sovente le mani, mantenere il distanziamento personale, evitare assembramenti».

Il primo cittadino annuncia un'intensificazione dei controlli: «Ho dato disposizione alla polizia municipale di aumentare i controlli ed eventualmente di irrogare delle sanzioni a fronte di violazioni della normativa. Questo è il momento di stringere le fila per non disperdere tutto quello che di buono è stato fatto ed i sacrifici, degli scorsi mesi. Le attività produttive, quelle commerciali e terziarie, le scuole, non possono permettersi – per l’incoscienza di pochi – un’altra fermata che sarebbe disastrosa. Se l’aumento dei casi dovesse crescere ulteriormente verrà subito attivato un tavolo di lavoro che coinvolga gli Assessori, i Consiglieri ed il Personale Comunale, la Protezione Civile, la Polizia Locale, le Forze dell’Ordine, il Volontariato, i Medici valenzani, al fine di poter avere il massimo della condivisione e delle professionalità nel contrasto al Covid-19, naturalmente in raccordo con l’Asl Al e tutti gli enti ed istituzioni. Mi rivolgo, infine, alla Cittadinanza, perché dimostri sin d’ora il massimo della responsabilità e della collaborazione per il bene di tutti noi».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La tragedia

“I Vincenti responsabili”. Il Gup: imprudente...

20 Ottobre 2020 ore 18:25
.