Giovedì 26 Novembre 2020

Terruggia

Soffocato dalla combustione del materasso, barone muore a 91 anni

Aperta un’inchiesta affidata ai Carabinieri 

Inciampa nella lampada alogena che finisce sul materasso, muore a 91 anni

I carabinieri nella villa del barone

TERRUGGIA - E’ morto a 91 anni, nella sua camera da letto, probabilmente per asfissia. E’ accaduto a Terruggia, in una tenuta padronale di via Prato. Sul posto sono interenuti i Carabinieri del nucleo operativo diretti da Salvatore Puglisi, i Vigili del fuoco e i medici del 118 ma per l’uomo non c’era più nulla da fare. Una prima analisi è stata effettuata dal medico legale, ma sarà l’autopsia a stabilire le cause esatte del decesso.

Sembra il barone Paolo Tarony Saisi De Chateaune (foto), già diplomatico, si sia alzato dal letto inciampando in una lampada alogena con piantana che è finita su una coperta di pile. L’uomo sarebbe finito a terra. La lampada alogena a contatto con il materasso e la coperta potrebbe aver provocato una combustione risultata fatale al 91enne, che non è piu riuscito ad alzarsi.

L’allarme è scattato grazie alla persona di servizio di origine indiana che abitava con il nobile da 26 anni.

Sarà l’inchiesta a chiarire l’accaduto.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

La curiosità

I The Show? Stanno girando i loro video da Casale

23 Novembre 2020 ore 17:23
Animalisti

Caccia in zona rossa? "Il solito favore ingiustificato"

14 Novembre 2020 ore 12:28
.