Lunedì 23 Settembre 2019

Con La Ballata dei Lenna il corso di teatro per giovani e adulti

Al Teatro Sociale dal 23 gennaio gli 8 incontri serali del laboratorio “Where we are?”: gioco di esercizi, improvvisazioni, esplorazioni, incursioni, attraverso cui esercitare la propria creatività e l’attitudine a entrare e uscire dalla scena, per smontarla e costruirla

Con La Ballata dei Lenna il corso di teatro per giovani e adulti
VALENZA - Prende il via il 23 gennaio al Teatro Sociale il corso di teatro de La Ballata dei Lenna. L'offerta formativa di Valenza Pedagogica per la stagione 2018-2019 dal Sociale, si arricchisce, così, di Where we are?, un laboratorio per giovani e adulti, aperto a tutti, proposto dalla compagnia. Otto incontri serali, in programma fino al 6 marzo. Un gioco di esercizi, improvvisazioni, esplorazioni, incursioni, attraverso cui esercitare la propria creatività e l’attitudine a entrare e uscire dalla scena, per smontarla e costruirla. Testi, frammenti, suggestioni, visioni, sono impulsi per andare a ricercare fuori dallo spazio teatrale quelle parole, quei suoni, quelle voci e quelle azioni scenicamente possibili. Una ricerca di connessioni tra materiali diversi, un ipertesto pratico e collettivo, attraverso cui accogliere, valorizzare e tradurre la quotidianità partendo dalla misura unica e personale di ognuno. 
  
Le lezioni sono tutti i mercoledì (ad eccezione di lunedì 4 marzo) dalle 20.30 alle 23, dal 23 gennaio al 6 marzo. Quota di partecipazione per 8 incontri 100 euro (l’iscrizione ai corsi prevede la sottoscrizione della tessera annuale ValenzaTeatroSocialClub di 10 euro). Per informazioni e iscrizioni: 0131.920154 - formazione@valenzateatro.it - dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19 (è fortemente consigliato comunicare la propria intenzione a partecipare)

La Ballata dei Lenna è un collettivo di ricerca teatrale e produzione teatrale fondato da Nicola Di Chio, Paola Di Mitri e Miriam Fieno che nasce nel 2012 alla Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine, dove i tre attori si formano e si diplomano. Il lavoro di compagnia si concentra sullo studio delle relazioni tra la collettività e il suo quotidiano, nel tentativo di mettere in evidenza i punti di attrito dell’immaginario contemporaneo. L’idea del teatro come una rappresentazione collettiva porta la compagnia alla ricerca e all’uso di una varietà di linguaggi, che vanno dalla centralità dell’attore alla sua scomposizione, dalla parola al movimento, dal suono all’immagine. I tre artisti fondano il loro lavoro in una prospettiva che comprende l’arte dell’autore, il mestiere di interprete e il ruolo di direttore della scena. La compagnia produce spettacoli che circuitano nel panorama nazionale e internazionale. Tra le produzioni Human Animal (2017), Il paradiso degli idioti (2016), Realitaly (2014), Cantare all’amore (2013), La protesta una fiaba italiana (2012). Hanno recentemente vinto il bando #Ora della Compagnia di San Paolo con il progetto Libya. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'indagine

Juve, arresto capi ultrà:
due tifosi alessand...

16 Settembre 2019 ore 12:24
.