Mercoledì 01 Aprile 2020

Coronavirus

Asl Al, tre bandi per assunzione personale

Asl Al, tre bandi per assunzione personale

ALESSANDRIA - Asl Al ha bandito tre nuovi avvisi di selezione per assumere personale sanitario a supporto della gestione dell’emergenza Covid 19.

Sono infatti iniziate le procedure che porteranno all’assunzione di nuovi medici, infermieri e operatori socio-sanitari, che andranno a coprire il fabbisogno attuale e le eventuali ulteriori necessità. Per quanto riguarda il personale medico sono stati invece banditi tre avvisi di selezione: uno per medici anestesisti-rianimatori, uno per medici da impiegare nelle attività dei pronto soccorso, uno per medici per il servizio di Prevenzione.

I bandi sono reperibili nella sezione Concorsi, avvisi e selezioni, Avvisi di ricerca per Incarichi libero-professionali e Co.co.co. del sito Asl Al, all’indirizzo www.aslal.it/BandiConcorsi.jsp?tipo=3. E’ importante sottolineare come alle selezioni possano essere ammessi anche soggetti in quiescenza.

La selezione è focalizzata su alcune figure chiave per la gestione dell’emergenza: in primo luogo medici epidemiologi per supportare il lavoro del Dipartimento di Prevenzione attualmente impegnato nell’attività di coordinamento e di sorveglianza sanitaria a distanza dei soggetti con prescrizioni di permanenza domiciliare. I nuovi medici saranno impiegati anche a supporto dello svolgimento delle indagini epidemiologiche e nel dialogo quotidiano con i cittadini che richiedono informazioni sul Covid-19 attraverso i numeri utili.

Gli altri due profili oggetto degli avvisi saranno invece impiegati presso il Dipartimento di Emergenza e Urgenza e sono sia medici anestesisti-rianimatori che medici con specializzazione in Medicina e Chirurgia d'Accettazione e d'Urgenza da impiegare nei Pronto Soccorso dei presidi ospedalieri di Asl Al.

Allo scopo di aumentare la dotazione di personale a disposizione del servizio sanitario regionale, presso l’Unità di crisi di Torino, è stato istituito un Ufficio acquisizioni risorse umane, che provvederà anche all’attivazione del reclutamento degli specializzandi delle Scuole di Medicina dell’Università degli Studi di Torino e del Piemonte orientale, con le quali è stata predisposta una convenzione, approvata nella seduta di Giunta di venerdì 6 marzo.

«Stiamo inoltre predisponendo - ha dichiarato l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi - un sistema di premialità per il personale che in questi giorni, con grande professionalità e senso del dovere, è impegnato in prima fila nel fronteggiare l’epidemia».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
.