Mercoledì 03 Giugno 2020

Cirio

"Il Piemonte parte, senza aspettare"

Il presidente annuncia misure economiche per le aziende e le famiglie

"Il Piemonte parte, senza aspettare"

TORINO - Il presidente della Regione, Alberto Cirio, non ha dubbi: "Il Piemonte parte, senza aspettare” ha detto poco fa in conferenza stampa, annunciando alcuni provvedimenti immediati a sostegno di imprese e famiglie, in difficoltà per via dell'emergenza coronavirus.

"Ci faremo trovare pronti per la cassa integrazione concessa in deroga dal governo Conte - ha aggiunti - In particolare per quelle aziende dei comparti turismo e commercio con meno di sei dipendenti". 

Non solo: nel documento che si andrà a predisporre ci sarà il blocco dei pagamenti dei mutui per mille imprese: “Si tratta di una misura del valore di 110 milioni di euro - sottolinea Cirio -  Per mettere in circolo liquidità, sono previsti pagamenti nei confronti delle aziende in attesa per 200 milioni di euro”.

In arrivo pure voucher per le famiglie, costrette a tenere i figli a casa da scuola: “Intendiamo aumentare con risorse quelli dello Stato o estenderne la platea dei beneficiari. E quando sarà tutto finito promuoveremo il Piemonte con una grande campagna. Siamo pronti a investire 7 milioni di euro”.

Infine, lo stesso presidente e tutti i prefetti piemontesi hanno predisposto e propongono un documento di chiarimenti al Decreto governativo per meglio attuare le misure dell'emergenza coronavirus.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

31 Maggio 2020 ore 10:16
.