Sabato 28 Marzo 2020

Calcio - Dilettanti

Le squadre vogliono giocare, entro giovedì la decisione

Molto dipenderà dall'evoluzione della situazione sanitaria in Piemonte

La Novese tiene il passo. Pareggiano Arquatese e Gaviese

Ancora attesa per la programmazione del calcio in regione

TORINO - Le società di calcio delle categorie dilettantistiche del Piemonte vogliono ripartire.

Sarebbe anche un segnale importante per tutta la regione: così  la Federcalcio piemontese, che dopo i provvedimenti di ieri della giunta regionale, soprattutto la chiusura delle scuole fino all'8 marzo, aveva pensato di bloccare ancora i campionati, ha deciso, nel tardo pomeriggio, di monitorare ancora attentamente l'evolversi della situazione e le eventuali criticità. Entro giovedì, al massimo, una scelta definitiva (una riunione di consiglio direttivo regionale si svolgerà nelle prossime ore), che riguarderà anche i campionati giovanili, anche a livello provinciale, e quelli di calcio a 5.

Per la pallavolo, in regione, l'attività riprende già domani con i primi recuperi, che proseguiranno giovedì. A porte aperte: anche questa potrebbe essere una ragione, per il calcio, per seguire l'esempio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Muore panettiere, stroncato
da un malore fatale

19 Marzo 2020 ore 21:36
.