Mercoledì 05 Agosto 2020

Cinema

“La Dea Fortuna”, i tormenti del cuore e dell'animo umano

Mercoledì 4 marzo il film riprendono regolarmente le attività al CineTeatro Sociale con il film di Ferzan Ozpetek

“La Dea Fortuna”, i tormenti del cuore e dell'animo umano

VALENZA - Riprendono regolarmente le attività al CineTeatro Sociale di corso Garibaldi: Ferzan Ozpetek torna a parlare di amore in La Dea Fortuna, il film in programmazione mercoledì 4 marzo alle 21. La pellicola è candidata ai David di Donatello con quattro nomination, tra cui quella come migliore canzone originale, Che vita meravigliosa firmata da Diodato, vincitore dell'ultimo Festival della canzone italiana.

La Dea Fortuna vede protagonisti Alessandro (Stefano Accorsi) e Arturo (Edoardo Leo), fidanzati da più di 15 anni. Come molte coppie di lunga data, anche la loro, mossa all'inizio da una forte passione, si è trasformata con il tempo. I momenti più intensi sono diminuiti, lasciando spazio a un grande affetto. Ultimamente, però, il loro legame sembra non riuscire più a superare gli ostacoli, trascinando il loro rapporto in una logorante crisi relazionale. Un giorno Annamaria (Jasmine Trinca), la migliore amica di Alessandro, lascia in custodia a lui e al suo compagno i due figli e l'improvviso e inaspettato arrivo dei bambini nelle loro vite dà una svolta alla coppia e alla noiosa routine in cui sono caduti. Alessandro e Arturo arrivano a compiere una scelta totalmente folle, ma ogni grande amore nasconde in sé un briciolo di pazzia.

La Dea Fortuna parla di quanto sia difficile e meraviglioso innamorarsi di nuovo di chi hai vicino, e fa dello stordimento una virtù che aiuta a dimenticare i torti subiti e a guardare ogni giorno il partner come se fosse la prima volta.

Prezzo del biglietto: 6 euro. Possibilità di acquistare una speciale “cinecard” che dà diritto a 5 ingressi al costo di 20 euro.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.