Mercoledì 01 Aprile 2020

Coronavirus

Cinema, teatri, discoteche: si chiude. Ma le palestre...

Nota dall'Unità di crisi della Regione Piemonte. Matrimoni e funerali? Ok ma...

Attività nelle palestre? Sì, ma senza docce e spogliatoi

ALESSANDRIA - Teatri, cinema, discoteche, sale da ballo, fiere, luna park, eventi sportivi con presenza di pubblico: nei chiarimenti applicativi dell'ordinanza del Ministero della Salute e della Regione Piemonte sono specificate tutte le attività sospese per l'emergenza coronavirus.

E le palestre? Aperte o chiuse? "Non sono ricomprese le attività che attengono all'ordinario svolgimento della pratica di corsi sportivi e amatoriali, quali allenamenti sportivi".

Dunque, là dove non ci sono gare ma semplici corsi e lezioni, le palestre restano aperte e proseguono con il loro programma, ma con una condizione: "Vietato l'utilizzo di spogliatoi e docce, non quello dei servizi igienici".

Non sono sospese neppure le attività nei centri linguistici privati, nei centri musicali in cui non è previsto il pubblico e nelle scuole guida. Così come non conosceranno interruzione le attività economiche, agricole, commerciali, sanitarie, i mercati.

Niente stop anche per matrimoni ed esequie  civili e religiose, ma con i soli familiari ed è consigliabile siano all'aperto.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
.