Mercoledì 11 Dicembre 2019

La Recensione

Ieri a Pecetto "La Pausa Caffè"

Al Centro Culturale Borsalino

Ieri a Pecetto "La Pausa Caffè"

PECETTO - La compagnia teatrale Fubinese, sabato sera si è esibita al centro culturale Borsalino di Pecetto di Valenza
con l'ultima fatica nata dalla penna di Massimo Brusasco, “La Pausa caffè”. 

In un anonimo ufficio anagrafe si alternano personaggi disparati e variegati in un crescendo di ilarità e stereotipi, spesso abusati, che qui vengono trattati con ironica simpatia. 
In presenza di un pubblico attento, partecipe e divertito, sul palco scorreva una normale giornata lavorativa di tre dipendenti pubblici, forse più interessati ai momenti di pausa piuttosto che ai compiti da svolgere nel loro ruolo di impiegati.

Disturbati dalla donna delle pulizie, allertata quel giorno dal capo ufficio che ha saputo dell'imminente arrivo di un ispettore del Ministero di Roma e con il quale vuole, naturalmente, fare bella figura, gli impiegati avranno a che fare con diversi utenti che vorrebbero avvalersi dei servizi dell'ufficio e che fra gag e spassose situazioni, si trovano tutti a fare i conti con la sacrosanta nonché irrinunciabile “pausa caffè”.

Bravi tutti le attrici e gli attori che si alternano sul palco, mantenendo ritmo e dinamismo; divertente il rumeno che, per arrotondare, fa diversi mestieri cosi che lo conosceremo nelle vesti di corriere, di consegnatore di pizze a domicilio e di idraulico; spassosissimo l’aspirante suicida. Una commedia brillante che scorre piacevolmente, divertendo e strappando risate e applausi su battute o situazioni veramente geniali; grazie alla pro loco di Pecetto per aver offerto un sabato sera divertente e
diverso.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La storia

Tabaccaio aggredito reagisce
col bastone: denunciato

06 Dicembre 2019 ore 11:19
.