Lunedì 06 Aprile 2020

Maltempo

Per i recenti nubifragi la Regione chiede lo stato di calamità

In provincia sono stati colpiti soprattutto la Val Cerrina e il Casalese

Per i recenti nubifragi la Regione chiede lo stato di calamità

TORINO - Partirà al più presto la richiesta al Governo affinché venga dichiarato lo stato di calamità in seguito ai danni provocati dal maltempo negli ultimi giorni. A comunicarlo è l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Protezione Civile della Regione Piemonte Marco Gabusi.

«I danni causati dal maltempo sono purtroppo ingenti, con il presidente Cirio stiamo monitorando la situazione in tempo reale raccogliendo le segnalazioni da tutto il territorio. La combinazione di piogge, grandinate e trombe d’aria ha provocato, frane, incendi, alberi e tralicci caduti, con danni all’agricoltura, alla rete viaria e alle linee elettriche e telefoniche. Ci sono tetti di edifici pubblici e privati divelti dal maltempo e a scopo precauzionale sono state evacuate anche delle strutture turistiche. Ho già preannunciato la nostra richiesta al capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, che si è reso disponibile ad esaminare subito la situazione del Piemonte» spiega l'assessore

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.